Nuovo contratto/Riapertura

Per la stipulazione di un contratto su un nuovo allaccio e per la riapertura di un contratto su un allaccio esistente  è richiesta la seguente documentazione:

  1. Codice Fiscale e documento di identità dell’intestatario del contratto.
  2. Dichiarazione di residenza: mediante Autocertificazione (solo per le utenze domestiche).
  3. Estremi Catastali dell’immobile: mediante Autocertificazione.
  4. Autocertificazione relativa alla Dichiarazione di iscrizione alla C.C.I.A.A. e attribuzione Partita Iva (solo per le utenze Commerciali, Artigianali, Industriali).
  5. In caso di immobili costruiti e/o modificati successivamente al 30/01/1977 Autocertificazione relativa alla “Dichiarazione di conformità dell’immobile alla normativa edilizia”.
  6. Contratto di affitto registrato o “Dichiarazione sostitutiva di atto notorio di possesso dell’immobile” (in caso di stipulazione da parte di soggetto non proprietario dell’ immobile).

IMPORTANTE

La richiesta effettuata da persona giuridica deve essere firmata dal Rappresentante Legale o da persona fisica allo scopo delegata

La richiesta effettuata dal condominio deve essere firmata dall’amministratore pro tempore vigente

Per la stipulazione del contratto sono previsti 30,00 € di spese contrattuali più 16,00 € per rimborso bollo e, qualora non venga richiesto l’addebito delle bollette sul conto corrente ( bancario o postale ), un deposito cauzionale che sarà fatturato sulla prima bolletta secondo la normativa vigente

Il contratto si intende perfezionato con la sottoscrizione da parte del cliente